Indice dei contenuti

Creato il 14-05-2024
Ultimo aggiornamento il 14-05-2024

Codice EORI per le esportazioni. Cos’è e come ottenerlo.

Cos'è il codice EORI

Se sei coinvolto nel commercio internazionale e ti trovi a dover spedire merci al di fuori dei confini dell’Unione Europea, è probabile che tu stia cercando informazioni sul codice EORI. Ottimo, sei nel posto giusto! 

Secondo le disposizioni del Regolamento (CE) n° 312 datato 16 aprile 2009, infatti, ogni Stato membro assegna un codice EORI alle entità stabilite sul proprio territorio e ai soggetti provenienti dai Paesi Terzi che eseguono per la prima volta un’operazione doganale rilevante all’interno dell’UE.

Questo identificativo è fondamentale per le operazioni doganali e, se sei un produttore di vino, come una cantina, o un albergatore, le informazioni che seguiranno saranno particolarmente utili per te. 

Esploreremo insieme il significato e l’utilità del codice EORI, fornendo una guida dettagliata su come ottenerlo e utilizzarlo in modo efficace. Partiamo! 

Cos’è il codice EORI?

Il codice EORI, acronimo di Economic Operators Registration and Identification, è un identificativo unico utilizzato nell’Unione Europea per monitorare e registrare le attività doganali relative all’import/export di merci

Rappresenta, dunque, un identificatore univoco per gli operatori economici nell’Unione Europea, attribuito dalle autorità doganali per agevolare le operazioni di importazione ed esportazione di merci. 

Questo codice è formato da una combinazione del codice ISO del paese di appartenenza, come ad esempio IT per l’Italia o DE per la Germania, seguito da una sequenza numerica che può contenere fino a 15 caratteri.

In Italia, il codice EORI è generalmente coincidente con il numero di partita IVA dell’operatore economico. Ma non sempre, e andremo a scoprirne i casi andando avanti nella guida.

A cosa serve il codice EORI e perché è importante?

Il Codice EORI ha un’esclusiva pertinenza nel contesto doganale, non avendo alcuna rilevanza a fini fiscali o amministrativi. La sua funzione primaria è quella di sorvegliare e tracciare tutte le spedizioni che attraversano i confini dell’Unione Europea. In particolare, mira a identificare gli operatori economici, fornendo un punto di riferimento comune per facilitare lo scambio di informazioni tra le autorità doganali di differenti paesi. 

Ecco i principali motivi per la rilevanza di questo codice: 

  • è essenziale per le operazioni doganali all’interno dell’UE. Senza di esso, infatti, le merci non possono essere regolarmente importate o esportate attraverso i confini dell’Unione Europea;
  • garantisce che le autorità doganali possano tracciare e registrare le transazioni commerciali, facilitando il monitoraggio e il controllo degli scambi internazionali di merci;
  • semplifica le procedure doganali per gli operatori economici, consentendo loro di rispettare gli obblighi legali e di svolgere le attività commerciali in modo efficiente e regolare; 
  • i dati relativi al Codice EORI, infine, sono archiviati in un sistema elettronico centrale, consentendo agli agenti doganali di recuperarli in modo rapido e agevole per l’identificazione degli operatori economici.

Qual è il mio codice EORI?

A questo punto una domanda potrebbe sorgerti spontanea: “Sono un albergatore/ sono una cantina: qual è il mio codice EORI?”. In questa parte della guida rispondiamo proprio a questo! 

Come abbiamo accennato, ogni operatore economico che effettua operazioni di importazione o esportazione al di fuori dell’UE è tenuto a possedere un codice EORI unico. Se sei coinvolto in tali attività, quindi, è di fondamentale importanza conoscere il tuo codice e assicurarti di fornirlo correttamente in tutte le transazioni commerciali internazionali.

Per scoprire il tuo codice EORI, dunque, è possibile contattare l’Agenzia delle Dogane del tuo paese o consultare il database online delle autorità doganali. 

Nota bene: una volta ottenuto il codice, assicurati di conservarlo in un luogo sicuro e di utilizzarlo correttamente in tutte le tue operazioni commerciali internazionali. 

Qual è la struttura del codice EORI?

I numeri EORI in Italia hanno una relazione con il numero di partita IVA, ma non sono identici. Nel codice EORI troveremo le undici cifre della partita IVA precedute dal prefisso IT. 

  • Es. Codice EORI per partita IVA: se la tua partita IVA aziendale è 01464747700, il corrispondente codice EORI sarà IT01464747700.
  • Es. Codice EORI senza partita IVA: se sei un soggetto privato non IVA, invece, il tuo codice EORI é il tuo codice fiscale preceduto nuovamente da “IT”.

In estrema sintesi, il codice EORI è la partita IVA o il codice fiscale, ma con il codice identificativo del tuo paese a precederla. 

La struttura del codice EORI

Come ottenere il numero o codice EORI: guida passo passo

Ottenere un codice EORI è un processo relativamente semplice, ma è importante seguire le giuste procedure per assicurarsi di ottenere un codice valido e utilizzabile. 

Di seguito sono riportati i passaggi principali per richiedere un codice EORI.

  1. Verifica i requisiti: prima di iniziare il processo di richiesta, assicurati di soddisfare tutti i requisiti necessari per ottenere un codice EORI.
  2. Raccogli i documenti necessari: te li elenchiamo di seguito per una consultazione più semplice.
  3. Compila il modulo di richiesta: accedi al sito web dell’Agenzia delle Dogane del tuo paese e compila il modulo di richiesta telematica per il codice EORI. 
  4. Invia la richiesta: dopo aver compilato il modulo di richiesta, invialo all’Agenzia delle Dogane del tuo paese e attendi il processo di elaborazione.
  5. Ricevi il tuo codice EORI: una volta completato il processo di elaborazione, riceverai il tuo codice EORI tramite posta o email, a seconda delle procedure dell’Agenzia delle Dogane del tuo paese. 

Documenti necessari per richiedere il Codice EORI

Prepara tutti i documenti per la richiesta del codice EORI, che includono:

  • il codice fiscale del richiedente (se non partita IVA);
  • il documento di identità o di registrazione aziendale;
  • la località della sede operativa;
  • gli identificatori assegnati al richiedente in altri Paesi;
  • i documenti relativi alla partita IVA;
  • i dati di contatto del richiedente.

Come verificare il codice EORI

Una volta ottenuto il tuo codice EORI è importante assicurarsi che sia corretto e valido. Puoi verificare la validità del tuo codice EORI utilizzando strumenti online forniti dalle autorità doganali dell’UE. 

La Commissione Europea, infatti, ha creato un database condiviso al quale ogni Autorità di Registrazione Europea è tenuta a fornire i dati. Di conseguenza, è fattibile controllare l’autenticità di un Codice EORI direttamente sul portale della Commissione. 

Assicurati di verificare regolarmente il tuo codice EORI e di aggiornarlo se necessario per evitare potenziali problemi durante le operazioni doganali. La verifica del codice EORI è un passo importante per garantire una spedizione senza intoppi e per evitare ritardi o complicazioni lungo il percorso. 

Nota bene: presta attenzione a mantenere il tuo codice EORI sempre aggiornato e valido per assicurarti una procedura di spedizione efficiente e senza inconvenienti.

Verifica del codice EORI

Servizi di Spedizione internazionale

Come Way To Go, mettiamo a disposizione una vasta gamma di servizi di spedizione internazionale su misura, con focus aziende attive nel settore vinicolo e alberghiero. 

La nostra competenza nella gestione delle spedizioni globali e delle procedure doganali, del resto, ci consente di offrire soluzioni affidabili e personalizzate a diversi partner, garantendo la consegna sicura e puntuale delle tue merci. Grazie alla nostra esperienza e alla solida rete logistica, infatti, siamo in grado di gestire con efficienza ogni aspetto della spedizione, dalla preparazione della documentazione alla gestione delle formalità doganali

Per tale ragione, abbiamo consolidato partnership strategiche e prestigiose con Amazon per il Made in Italy e MSC Crociere, che attestano la nostra capacità di assicurare una gestione doganale veloce ed efficiente. 

Se hai bisogno di assistenza per capire quando utilizzare il codice EORI nel processo di spedizione, puoi tranquillamente contattarci per affidare a noi questa pratica e ogni altra fase del processo. 

Gestiamo anche le complesse e spinose procedure doganali interne, assicurando il rispetto delle normative internazionali, semplificando e velocizzando il processo per te! 

Hai bisogno di ulteriori informazioni sui nostri servizi di spedizione internazionale e sulla gestione doganale? Ti invitiamo a visitare la nostra pagina dedicata alle figure doganali sul nostro sito web

Siamo Way To Go: conta su di noi per semplificare le tue spedizioni internazionali e garantire la consegna affidabile e puntuale dei tuoi prodotti!


FAQ

  1. Dove trovare il codice EORI? 
    • Il codice EORI viene solitamente assegnato dall’autorità doganale competente del tuo paese. Puoi ottenere maggiori informazioni e richiedere il codice EORI contattando l’ufficio delle dogane locale o visitando il sito web dell’Agenzia delle Dogane.
  2. Quante cifre possiede il numero EORI?
    • Il numero EORI è composto da un prefisso nazionale seguito da una serie di cifre. Il numero totale di cifre può variare a seconda del paese, ma di solito è compreso tra 11 e 15 cifre.
  3. Quanto costa richiedere il codice EORI?
    • La richiesta del codice EORI è solitamente gratuita. Tuttavia, potrebbero esserci delle spese amministrative o delle tariffe applicabili nel tuo paese. Ti consigliamo di verificare presso l’autorità doganale locale per ulteriori dettagli sui costi.
  4. A chi devo comunicare il codice EORI?
    • Il codice EORI deve essere comunicato a tutti i soggetti coinvolti nelle tue operazioni commerciali internazionali, inclusi fornitori, clienti, agenti di spedizione e autorità doganali. Assicurati di fornire il codice EORI corretto e aggiornato a tutti i soggetti interessati per evitare ritardi o problemi durante le spedizioni.
  5. Ho perso il codice. Come faccio a recuperarlo?
    • Se hai perso il codice EORI o hai bisogno di recuperarlo, puoi contattare l’autorità doganale competente del tuo paese per richiedere assistenza. Potresti dover fornire alcune informazioni di identificazione per verificare la tua identità e ottenere un nuovo codice EORI corretto.

Richiesta informazioni

Compila il form di seguito con tutte le informazioni richieste: riceverai via e-mail tutte le informazioni di cui hai bisogno entro una giornata lavorativa.

Richiedi quotazione

Compila il form di seguito con tutte le informazioni richieste: riceverai via e-mail la tua quotazione personalizzata entro una giornata lavorativa e potrai procedere alla conferma in pochi attimi.