Indice dei contenuti

Creato il 12-04-2024
Ultimo aggiornamento il 18-04-2024

Tipi di Bottiglie per Vino: Guida Completa

Tipologie di bottiglie di Vino

Le bottiglie di vino e, con esse, le forme e tutti i differenti tipi di bottiglie di vino, rappresentano molto più di semplici recipienti: sono testimoni di una storia millenaria e un simbolo tangibile della cultura enologica che si è evoluta nel corso dei secoli. Incarnano l’essenza delle tradizioni vinicole, dalla loro antica origine alle più moderne esigenze di conservazione e presentazione.

Il cambiamento che le bottiglie hanno subito nel tempo è testimoniato dalla variazione dei tipi di materiali utilizzati – fino a trovare il migliore in assoluto per preservarne la qualità- e anche dalle varie trasformazioni stilistiche e funzionali che hanno subito nel tempo, adattandosi alle mutevoli esigenze dei produttori e dei consumatori (e dell’ambiente)

La scelta della bottiglia, d’altro canto, gioca un ruolo cruciale nella conservazione e nella presentazione del vino. Ogni tipo di vino, che sia rosso, bianco, rosato o spumante, richiede una bottiglia specifica in grado di preservarne al meglio le caratteristiche organolettiche e di esaltarne l’estetica (parleremo dei suddetti argomenti in maniera diffusa nel corso della guida).

È importante sottolineare che, per quanto riguarda i formati delle bottiglie (Standard, Magnum ecc…), esiste già un articolo dedicato che approfondisce questo tema specifico. Pertanto, in questa guida completa ci concentreremo principalmente sulla forma e sull’estetica delle bottiglie, oltre che sulla storia e sull’utilizzo dei vari tipi di bottiglie di vino. Partiamo!  

La storia delle bottiglie di vino

Storia ed evoluzione delle forme delle bottiglie di vino

Le forme delle bottiglie di vino hanno percorso un lungo viaggio dall’antichità ai giorni nostri, passando attraverso varie trasformazioni e innovazioni, intrinsecamente legate all’evoluzione del vetro stesso.

Del resto, l’uso delle bottiglie nel mondo del vino risale a tempi antichi, quando le prime civiltà come gli Egizi e i Romani utilizzavano contenitori di terracotta e pietra per conservare la bevanda. Tuttavia, fu durante l’Impero Romano che il vetro divenne il materiale preferito per la produzione di bottiglie, consentendo una migliore conservazione e una presentazione più raffinata dei vini.

Tale materiale, con le sue proprietà di trasparenza, resistenza e inertità chimica, si rivelò un materiale ideale per la conservazione del vino. Le prime bottiglie in vetro, benché rudimentali rispetto agli standard odierni, di conseguenza, rappresentarono un significativo passo avanti nella storia del vino. 

Con il progredire della tecnologia e dell’arte vetraia, poi, le bottiglie di vino subirono una serie di trasformazioni. Le innovazioni nel processo di soffiatura del vetro permisero, infatti, la creazione di bottiglie di forme più variegate e sofisticate. Di conseguenza, le bottiglie iniziarono ad essere progettate non solo per scopi pratici, ma anche per estetica e presentazione. La forma, le dimensioni e persino il colore delle bottiglie, in più, divennero importanti, influenzando non solo la conservazione, ma anche la percezione del vino da parte dei consumatori.

Con il passare dei secoli, inoltre, le bottiglie subirono varie trasformazioni stilistiche e funzionali, adattandosi alle mutevoli esigenze dei produttori e dei consumatori (e dell’ambiente). Nel Rinascimento, ad esempio, le bottiglie cominciarono ad assumere forme più slanciate e eleganti, riflettendo l’importanza crescente del vino come simbolo di status sociale e di raffinatezza.

Oggi, i moderni design in vetro offrono una vasta gamma di opzioni per le bottiglie di vino. Dalle classiche Bordeaux alle eleganti Borgognotte, la varietà di forme e stili consente ai produttori di vino di esprimere la propria individualità e di differenziarsi sul mercato. 

Le innovazioni continue nel settore del vetro, infine, continuano a plasmare il panorama delle bottiglie di vino, garantendo che questo importante elemento della cultura enologica continui a evolversi e a migliorare nel tempo. Ne parleremo in maniera più diffusa a continuazione. 

Perché la scelta del vetro?

La selezione dei materiali per le bottiglie di vino ha un impatto significativo sull’ambiente, e l’industria del vino sta lavorando per trovare soluzioni più sostenibili che soddisfino le esigenze di conservazione del vino senza compromettere il benessere del pianeta.

Acclarato questo, perché il vetro? Come abbiamo anticipato nei paragrafi precedenti, il vetro è il materiale predominante per la produzione delle bottiglie di vino, grazie alla sua trasparenza, inerzia chimica e capacità di conservare intatti i sapori e gli aromi del vino. 

Inoltre, grazie alla possibilità di riciclaggio del materiale, il vetro riciclato è diventato sempre più popolare, poiché riduce la necessità di estrarre e lavorare nuove materie prime, contribuendo così a ridurre l’impatto ambientale complessivo. Tuttavia, alcuni tipi di vetro possono richiedere più energia nel processo di produzione o possono essere più difficili da riciclare rispetto ad altri.

Riciclare le bottiglie di vino

Infine, alcuni produttori stanno esplorando alternative al vetro tradizionale, come bottiglie di plastica riciclabili o soluzioni biodegradabili, pur mantenendo l’integrità e la funzionalità necessarie per la conservazione del vino.

I principali tipi di bottiglie per vino e loro significati

Nel corso dei secoli, le varie culture legate al mondo del vino hanno influenzato il design delle bottiglie

  • In Francia, ad esempio, le bottiglie come la Bordolese e la Champagnotta riflettono la tradizione e l’eleganza associate ai rinomati vini di Bordeaux e Champagne. 
  • In Italia, inoltre, bottiglie come l’Albeisa e la Bottiglia da Porto incarnano le caratteristiche dei pregiati vini del Piemonte e dei liquorosi iberici. 
  • In Germania, d’altra parte, la Bottiglia Renana o Alsaziana rappresenta la purezza e l’eleganza dei vini bianchi della regione del Reno. 

Ogni tipo di bottiglia, dunque, porta con sé un pezzo della storia e della cultura vinicola della sua regione di origine.

Scopriamo insieme una per una le diverse tipologie di bottiglia, compresi l’utilizzo che se ne potrebbe fare e la descrizione dettagliata per ognuna. 

Nome del tipo di bottigliaUtilizzo
Bottiglia BorgognottaVini bianchi e rossi della Borgogna
Bottiglia BordoleseVini rossi e bianchi
Bottiglia ChampagnottaSpumanti metodo classico o Champagne
Bottiglia Champagne CuvéeVarianti di spumanti
Bottiglia Renana o AlsazianaVini bianchi
Bottiglia MarsaleseMarsala
Bottiglia AlbeisaVini rossi del Piemonte
Bottiglia Bocksbeutel o PulcianellaVini rossi della Franconia o fini frizzanti Portoghesi
Bottiglia da PortoVini liquorosi iberici come Porto o Sherry
Bottiglia ad AnforaVini della Provenza in Francia; simbolo del Verdicchio in Italia

Borgognotta

Utilizzo: Conservazione di vini bianchi e rossi

Descrizione: Inizialmente impiegata per conservare i prestigiosi vini della Borgogna, la bottiglia Borgognotta è caratterizzata da una forma cilindro-conica slanciata con spalle sporgenti e un collo stretto. Oggi viene utilizzata indifferentemente per vini bianchi e rossi, mantenendo la sua eleganza classica

Bottiglia Borgognotta

Bottiglia Bordolese

Utilizzo: Vini rossi e bianchi

Descrizione: Originaria della zona di Bordeaux, questa bottiglia è la più diffusa in commercio. Solitamente scura per i vini rossi e trasparente o verde chiaro per quelli bianchi. Ha una forma più robusta e ampia rispetto alla bottiglia borgognotta e la spalla pronunciata aiuta nella separazione di eventuali fondi durante l’affinamento.

Bottiglia Bordolese a spalla alta

Utilizzo: Vini particolari, soprattutto passiti

Descrizione: La bottiglia bordolese a spalla alta è una variante della tradizionale bottiglia bordolese, caratterizzata da spalle più pronunciate e un collo più lungo. Questa forma dona un’eleganza maggiore ed è utilizzata per vini di pregio, soprattutto passiti.

Bottiglia Champagnotta

Utilizzo: Spumanti metodo classico o Champagne

Descrizione: Caratterizzata da uno spessore maggiore per resistere alla pressione dell’anidride carbonica disciolta, con un’imboccatura scanalata per l’ancoraggio del tappo a corona. La forma slanciata e le spalle leggermente inclinate della bottiglia champagnotta permettono un facile versamento del vino e possono anche favorire la formazione e la conservazione delle bollicine.

Bottiglia Champagne Cuvée

Utilizzo: Varianti di spumanti

Descrizione: Tra i tipi di bottiglie per spumanti, questa rappresenta una variante della precedente con base più allargata e collo più lungo. Questo tipo di bottiglia solitamente presenta un design più elegante e distintivo rispetto alla bottiglia standard di Champagne, principalmente per motivi estetici, con dettagli come etichette speciali, incisioni, o colori diversi per distinguere il prodotto come una cuvée speciale o una edizione limitata.

Bottiglia Renana o Alsaziana

Utilizzo: Vini bianchi

Descrizione: Presenta una forma cilindro-conica maggiormente allungata e affusolata, ideale per vini bianchi che raramente presentano fecce o sedimenti.

Bottiglia Marsalese

Utilizzo Conservazione del Marsala

Descrizione: La bottiglia Marsalese è progettata specificamente per conservare il Marsala. Realizzata in vetro di colore marrone scuro o nero, è caratterizzata da una forma slanciata con spalle arrotondate e un collo stretto. richiama la forma tradizionale delle bottiglie dei vini fortificati, garantendo un’ottimale maturazione del prodotto.

Bottiglia Albeisa

Utilizzo: Conservazione di vini rossi del Piemonte

Descrizione: L’Albeisa è destinata principalmente alla conservazione dei vini rossi del Piemonte. Ispirata al design delle bottiglie tradizionalmente usate in Borgogna e Savoia, questa bottiglia presenta una tonalità scura per favorire il miglior invecchiamento del vino.

Bottiglia Bocksbeutel o Pulcianella

Utilizzo: Vini rossi della Franconia o fini frizzanti Portoghesi

Descrizione: Conosciuta anche come Pulcianella in Italia, questa bottiglia presenta una forma panciuta (a pera rovesciata) e un collo corto. Sebbene poco diffusa, è ideale per vini rossi provenienti dalla Franconia o per alcuni pregiati vini frizzanti portoghesi.

Bottiglia da Porto

Utilità: Vini liquorosi come Porto o Sherry

Descrizione: La bottiglia da Porto ha una forma classica e varia in tonalità di verde o marrone. È specificamente progettata per contenere vini liquorosi come il Porto o lo Sherry, mantenendo intatto il loro caratteristico sapore e aroma durante l’invecchiamento e il trasporto.

Bottiglia per vino Porto

Bottiglia ad Anfora

Utilizzo: Vini della Provenza in Francia; simbolo del Verdicchio in Italia

Descrizione: Questa bottiglia, comunemente utilizzata in Francia per i vini della Provenza, è diventata un’icona del Verdicchio in Italia. La sua forma richiama l’anfora, simboleggiando la tradizione e l’autenticità dei vini che contiene.

Perché è importante la scelta del tipo di bottiglia?

La scelta del tipo di bottiglia per il vino, come è facilmente intuibile a questo punto, non è solamente una questione di estetica, ma ha un impatto significativo sulla conservazione del vino e sulle decisioni d’acquisto dei consumatori. 

Ecco 3 motivi per i quali è importante compiere una scelta consapevole e studiata

  • Importanza della conservazione: il tipo di bottiglia può influenzare la conservazione del vino in diversi modi. La forma, il colore e il materiale della bottiglia possono proteggere il vino dalla luce e dall’ossidazione, aiutando a mantenere intatte le sue qualità organolettiche nel tempo. Inoltre, la presenza di sedimenti può essere influenzata dalla forma e dalla posizione della bottiglia durante il processo di conservazione.
  • Impatto sull’acquisto dei consumatori: la scelta del tipo di bottiglia può anche influenzare le decisioni d’acquisto dei consumatori. Un design accattivante e unico può attirare l’attenzione dei potenziali acquirenti e aumentare l’attrattiva del vino sugli scaffali. Inoltre, la forma e il colore della bottiglia possono comunicare determinati messaggi al consumatore, come l’idea di tradizione, lusso o modernità, influenzando così la percezione del valore del prodotto.
  • Studio dei colori e delle forme: gli studi sulle preferenze dei consumatori hanno evidenziato l’importanza dei colori e delle forme delle bottiglie nel processo decisionale d’acquisto. I diversi colori possono evocare emozioni e sensazioni diverse nei consumatori, mentre le forme possono suggerire caratteristiche specifiche del vino o riflettere l’identità del produttore. 

Comprendere l’effetto psicologico dei colori e delle forme delle bottiglie, in definitiva, può aiutare i produttori a creare un packaging più efficace e adattato al proprio target di mercato.

L’importanza della cura nella spedizione delle bottiglie di vino

La cura e la professionalità nella spedizione del vino sono fondamentali per riparare gli sforzi compiuti durante il processo produttivo

Con l’eterogeneità delle regolamentazioni internazionali che richiedono specifiche documentazioni, come ad esempio gli Stati Uniti, è cruciale avere una conoscenza approfondita delle norme di spedizione.

Way To Go, forte di un’esperienza consolidata in logistica, garantisce una gestione professionale delle spedizioni, assicurando che il vino arrivi in condizioni ottimali.

Oltre a fornire supporto pratico per la spedizione, poi, nel nostro blog troverai numerosi altri articoli correlati che ti aiuteranno a esplorare ulteriormente il mondo della logistica e della distribuzione di prodotti fragili come il vino. Nel nostro articolo su come spedire bottiglie di vetro senza romperle, ad esempio, offriamo consigli pratici e soluzioni per affrontare questa sfida con successo. 

Inoltre, tramite il nostro portale dedicato, sia cantine che privati possono organizzare spedizioni di vino in Italia e all’estero con la massima sicurezza e affidabilità.

Ecco quindi che affidarsi a partner solidi si traduce nella possibilità di gestire efficacemente la documentazione e garantire consegne sicure in tutto il mondo (vino compreso ;)). E noi di Way To Go siamo qui per questo. 

Richiesta informazioni

Compila il form di seguito con tutte le informazioni richieste: riceverai via e-mail tutte le informazioni di cui hai bisogno entro una giornata lavorativa.

Richiedi quotazione

Compila il form di seguito con tutte le informazioni richieste: riceverai via e-mail la tua quotazione personalizzata entro una giornata lavorativa e potrai procedere alla conferma in pochi attimi.